STUDENTI E LAUREATI IN SCIENZE DELLA VITA DELL'UNIVERSITÀ DI TORINO

Durata media degli studi

Durata media degli studi (anni) Scienze della vita Tutti i laureati
Triennale 4,1 4,2
Magistrale 2,5 2,7

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2016 a 1 anno dalla laurea, laureati nel 2015

 

IL MERCATO DEL LAVORO DEI LAUREATI IN SCIENZE DELLA VITA NEL NORD ITALIA (2015-2016)

L'occupazione

Percentuale di donne e uomini tra i giovani (sotto i 35 anni) laureati in Scienze della vita occupati nel Nord Italia.


Elaborazioni degli autori su dati fonte ISTAT, Forze di lavoro – Nord Italia.

donne
52.5%
uomini
47.5%

Professioni e retribuzioni

I giovani laureati in Scienze della vita occupati nel Nord Italia
Professioni e retribuzioni Laureati in Scienze della vita % Retribuzione media mensile netta per i lavoratori dipendenti Tutti i laureati %
Imprenditori e Dirigenti 0,7 n.d. 0,9
Professioni ad alta specializzazione e tecniche 61,2 1360 73,1
Impiegati e professioni qualificate nel commercio e nei servizi 28,6 -          22,1
Artigiani e operai 8,5 - 3,9
Totale 100 1431* 100

* Retribuzione mensile netta dei laureati di tutte le aree

Elaborazioni degli autori su dati fonte ISTAT, Forze di lavoro – Nord Italia

 

Le professioni specializzate più diffuse

Le professioni specializzate più diffuse %
Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze della vita e della salute 15,4
Veterinari 12,5
Biologi, botanici, zoologi, professioni assimilate 10,3
Tecnici della produzione e preparazione alimentare 9,8
Tecnici biochimici e professioni assimilate  9,5
Totale professioni indicate 57,5

Elaborazioni degli autori su dati fonte ISTAT, Forze di lavoro – Nord Italia

 

I settori di impiego

I settori di impiego Laureati in Scienze della vita % Tutti i laureati %
Agricoltura, silvicoltura e pesca 12,7 1,2
Industria in senso stretto 12,7 15,9
Costruzioni 0,1 1,5
Commercio 13,7 9,2
Alberghi e ristoranti 6,9 3,5
Trasporto e magazzinaggio 1,0 1,9
Servizi di informazione e comunicazione 2,6 6,6
Attività finanziarie e assicurative - 5,8
Attività immobiliari, servizi alle imprese e altre attività 26,9 20,6
Amministrazione pubblica e difesa assicurazione sociale obbligatoria 1,4 1,6
Istruzione, sanità ed altri servizi sociali 17,4 26,7
Altri servizi collettivi e personali 4,6 5,7
Totale 100,0 100,0

Elaborazioni degli autori su dati fonte ISTAT, Forze di lavoro – Nord Italia

 

Cosa fanno i laureati in Scienze della vita dell'Università di Torino dopo la laurea?

LAUREA TRIENNALE

Triennali (solo se non iscritti alla magistrale) Occupati a 1 anno dalla laurea
Scienze biologiche (L-13,12) 78,6
Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali (L-25, L-26) 71,7
Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura (L-32) 69,2
Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali (L-38) 66,7

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2016 a 1 anno dalla laurea, laureati nel 2015

 

Laurea magistrale o a ciclo unico

Magistrali o a ciclo unico (solo se non iscritti a corsi post-laurea) Occupati a 1 anno dalla laurea
Biologia (LM-6, 6/S) 59,6
Biotecnologie agrarie *(LM-7) 83,3
Biotecnologie industriali *(LM-8) 38,5
Scienze della natura (LM-60) 42,9
Scienze della nutrizione umana *(LM-61) 71,4
Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (LM-73) 80
Scienze e tecnologie agrarie (LM-69) 84,6
Scienze e tecnologie alimentari (LM-70) 70
Scienze zootecniche e tecnologie animali *(LM-87) 60

*Pochi casi, N<10

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2015 a 1 anno dalla laurea, laureati nel 2014

 

Tempo medio per trovare lavoro

Tempo medio per trovare lavoro (mesi)
Triennale 3,5
Magistrale o ciclo unico 4,2

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2015 a 1 anno dalla laurea, laureati nel 2014

 

Laureati che proseguono gli studi

Laureati che proseguono gli studi Prosegue % Prosegue e lavora (calcolato solo tra coloro che proseguono)
Laureati triennali iscritti alla magistrale (o ad altri corsi di laurea) 65,4 25,9
Laureati magistrali che frequentano un importante corso post-laurea 36,5 96,2

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2016 a 1 anno dalla laurea, laureati nel 2015

 

Occupati a 3 anni dalla laurea

 

Occupati a 3 anni dalla laurea (2013) Laureati magistrali (considerati solo se non iscritti a un importante corso post-laurea)
Biologia (LM-06) 79,5
Biotecnologie agrarie* (LM-7) 100
Biotecnologie industriali* (LM-8)  66,7
Scienze della natura* (LM-60) 100
Scienze della nutrizione umana* (LM-61) 83,3
Scienze e tecnologie forestali e ambientali (LM-73) 86,7
Scienze e tecnologie agrarie (LM-69) 84,6
Scienze e tecnologie alimentari (LM-70) 90,3
Scienze zootecniche e tecnologie animali* (LM-86) 100
Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio* (LM-75) 100

* Pochi casi, N< 10

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2016 a 3 anni dalla laurea, laureati nel 2013

 

Le professioni più frequenti

Le professioni più frequenti Occupati a cinque anni dalla laurea (% sul totale dei laureati nel 2011)
Tecnici biochimici e professioni assimilate 10,3
Tecnici della produzione e preparazione alimentare  7,4
Biologi, botanici, zoologi e professioni assimilate 6,6
Addetti agli affari generali 6,6
Imprenditori e responsabili di piccole aziende che operano nell'agricoltura, nell'allevamento, nella selvicoltura, nella caccia e della salute  4,4
Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze della vita e della salute 4,4
Professori di scuola secondaria superiore 3,7
Tecnici agronomi e forestali  3,7

Elaborazioni degli autori su dati fonte AlmaLaurea, Indagine Condizione occupazionale del 2016 a 5 anni dalla laurea, laureati nel 2011